Grigi – Tipologia e Classificazione delle Razze Aliene

RAZZE ALIENE – GRIGI

grigi 1NOME ORIGINALE: Gizeh

NOME COMUNE: Grigi

PROVENIENZA: Zeta Reticuli

CARATTERI FISICI: I Grigi prendono il nome dal colorito della propria pelle che è appunto grigia, con variazioni verso il marrone e biancastra, esistono anche testimonianze di una variazione di colore verde scuro con mani palmate ed artigliate, che suggerirebbe una predisposizione o origine anfibia. I Grigi ono caratterizzati da un’altezza media intorno al metro/metro e venti centimetri ed hanno volti inespressivi con grandi occhi neri, alle volte descritti come lucidi e senza palpebre. Hanno le braccia lunghe con dita affusolate ed hanno una testa molto grande rispetto al resto del corpo, sproporzionata. Gli vengono attribuiti poteri psichici, sopratutto dagli addotti che raccontano che gli esseri comunicavano con loro “con la mente”.

grigi 2DESCRIZIONE: La razza dei Grigi è la razza aliena per eccellenza, quella che i media ci sbattono sempre in faccia quando si parla di alieni. Questo perchè è anche la razza più coinvolta in assoluto con avvistamenti e casi di rapimenti. I Grigi sembrano essere una razza creata artificialmente da un’altra razza aliena per essere usati come operai o per meglio dire come osservatori scientifici. Sono asessuati e non sarebbero quindi in grado di riprodursi, una delle correnti di pensiero vuole infatti che siano interessati al genoma umano per creare ibridi in grado di riprodurre la loro specie. In quei casi dove presumibilmente il governo americano sarebbe riuscito a catturare esemplari vivi, questi avrebbero rivelato di provenire dal pianeta conosciuto come Zeta Reticuli.

ALIENO DI TIPO GRIGIOStando alle affermazioni di Philip Corso (personaggio chiave in campo alieno) i Grigi sarebbero droni, cloni umanoidi costruiti artificialmente per sopportare viaggi dimensionali/spaziali, questo è in linea con quanto sostenuto da altri, rapiti compresi, se non fosse che Corso aggiunge anche il fatto che questi droni sarebbero simbionti con la nave spaziale con la quale si spostano, la quale alimenta perfino il loro corpo donandogli l’energia necessaria per vivere. Secondo Corso in pratica, si tratta di vere e proprie “macchine” al servizio della razza che li ha creati e che probabilmente non riuscirebbe a spostarsi interdimensionalmente o a viaggiare nello spazio a lungo per motivi fisici.

Lo scopo dei Grigi sembrerebbe del tutto scientifico, avvistati anche a terra mentre prelevavano campioni di terreno. Sono la razza maggiormente coinvolta nei casi di abduction, nella quasi totalità delle volte le vittime hanno indicato questa razza come l’artefice del proprio rapimento.

I rapimenti avverrebbero a scopi scientifici come test sul nostro DNA per testare la compatibilità con il loro ed in alcuni casi si sostiene siano stati generati ibridi Grigi-Umani mediante fecondazione artificiale di donne terrestri rapite, fecondate, riportate sulla terra e poi rapite di nuovo per la “raccolta” del bambino. In alcuni rari casi c’è chi sostiene che dopo il prelievo del feto/bambino i rapimenti o contatti siano continuati e sia stata mostrato loro la creatura ibrida in diversi stadi di sviluppo. E’ sempre ai Grigi che vengono attribuiti i casi di mutilazione o smembramento di capi da bestiame, sopratutto mucche, in varie parti del mondo e sopratutto nell’America latina. Il bestiame veniva ritrovato morto al mattino, spesso privato di organi o completamente svuotato, senza tracce di sangue o frattaglie intorno ad esso e con incisioni pressochè perfette, probabilmente effettuate con laser di precisione o con altra tecnologia avanzata.

alie14Ovviamente tecnologicamente evoluti rispetto a noi disporrebbero di dischi volanti in grado di attraversare lo spazio molto velocemente, consentendo appunto la possibilità di andare e venire sulla Terra senza troppi problemi. Il disco volante tipico usato dai grigi è il classico tipo liscio ed argentato di forma simile ad un fresbee, spesso avrebbe oblò che in alcuni casi lasciano perfino osservare al proprio interno figure umanoidi in movimento. I rapimenti avverrebbero per mezzo di un raggio traente luminoso che solleva da terra il corpo della vittima, sia questa umana che animale (mucche), il raggio emetterebbe anche una forte luce abbagliante in grado di immobilizzare il bersaglio rendendolo inerme. Esiste la teoria che il disco volante sia anche in grado di generare un forte campo elettromagnetico in grado di mandare in tilt motori o elettrodomestici. Molti addotti riferiscono inoltre fenomeni di alterazione del tempo tarscorso in prossimità o a bordo dell’astronave, infatti parrebbe che il tempo all’interno del perimetro della stessa passi più lentamente rispetto all’esterno. In alcuni casi l’addotto era convinto di aver trascorso pochi minuti sotto al disco volante o a bordo di esso mentre per il resto del mondo sarebbero passate ore, in altri casi invece il fenomeno sembra essersi verificato al contrario; ore a bordo della nave aliena ed in realtà pochi minuti sulla Terra.

Nel cerchio del grano apparso vicino ad un famoso radiotelescopio usato per il rilevamento di segnali alieni dallo spazio, il disegno impresso nel grano raffigurava il volto di quello che sembra essere un grigio con tanto di altre informazioni quali la presunta provenienza e la catena del DNA. (VEDI CERCHI NEL GRANO)

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz