Sirio B – Da dove vengono gli Alieni?

Sirio B – Da dove vengono gli Alieni?

sirio bSirio B (soprannominata Il Cucciolo) è una stella nana bianca che orbita intorno a Sirio (α Canis Majoris) ad una distanza media di 19,8 UA; la distanza è in realtà variabile da un minimo di 8,1 e 31,5 UA, a causa della sua orbita attorno alla primaria, con un periodo di 50 anni.

Si tratta una nana bianca, dunque una stella molto piccola e con un’elevatissima densità, la cui magnitudine apparente è di circa 8,44. È stata la prima stella di questo tipo ad essere scoperta, ad opera dell’astronomo statunitense Alvan Graham Clark nel 1862, anche se solo nel 1925 W.S. Adams la identificò come una nana bianca (la seconda riconosciuta come tale dopo Keid b).

Soprannominata “Il cucciolo”, appartiene alla classe spettrale DA 2-5, molto simile a Sirio A, ma a causa delle piccole dimensioni è 8200 volte meno luminosa della sua ben più grande compagna, e 360 volte più debole del Sole. Di quest’ultimo ha praticamente la stessa massa (100-103% [1]) ma meno di un centesimo del diametro (0,84% [2]). Infatti il suo diametro è di circa 11.700 km, meno del 92% di quello della Terra. Queste misure concordano con quelle teoriche di una “nana bianca al Carbonio”, che si sarebbe evoluta a partire da una stella della sequenza principale di tipo B di circa 5+/-0,3 masse solari circa 125 milioni di anni fa [3] e passata attraverso la fase di gigante rossa. Quindi, Sirio B un tempo era più luminosa diRegulus A, attualmente di classe spettrale B7. Si calcola che sia 92.000 volte più densa del Sole, cosicché un centimetro cubo del suo materiale peserebbe circa un quintale e mezzo sulla superficie terrestre. La temperatura superficiale è altissima (24000 K ca), come in tutte le stelle di questo tipo, ma Sirio B si sta lentamente spegnendo, fino a diventare, tra miliardi di anni, una nana nera.

L’enigma dei Dogon

Sirio B è al centro di un dibattito antropologico: secondo gli antropologi Marcel Griaule e Germaine Dieterlen, essa sarebbe nota da almeno 500 anni alla popolazione Dogon, stanziata nel Mali; secondo altri antropologi invece le conoscenze dei Dogon si spiegano grazie a contatti con la civiltà occidentale avventuti all’inizio del Novecento(l’argomento è spiegato più in dettaglio nella voce Dogon). Ma coi Dogon gli alieni in questione sarebbero rettiliani o anfibioidi.

Un graffito Dogon ritraente secondo alcuni studiosi l’orbita di Sirio B attorno a Sirio.

In Ufologia

Il pianeta principale del sistema di Sirio B si chiamerebbe Nagal e lì avrebbe sede il Consiglio dei Maestri di Sirio. Nagal sarebbe quindi un pianeta popolato dai Siriani.

fonte

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz